Istat - Censimento Permanente

Istat - Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.


Per la prima volta l’ISTAT rileva, con cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale. A differenza dei censimenti del passato, i censimenti permanenti non coinvolgono tutto il territorio, tutti i cittadini, tutte le abitazioni, ma di volta in volta una parte di essi.
La nuova strategia prevede una prima fase di avvio che dura 4 anni, dal 2018 al 2021, in cui le rilevazioni saranno condotte su un campione di circa 3000 Comuni. Tutti i Comuni italiani saranno campionati almeno una volta nel quadriennio.

Il Comune di Copparo rientra tra quelli che saranno coinvolti in tutte le edizioni annuali dal 2018 al 2021.
La rilevazione si articola in due differenti indagini campionarie che prevedono tempi e modalità diverse:


RILEVAZIONE AREALE
Coinvolge circa 70 famiglie del Comune di Copparo CHE NON DOVRANNO COMPILARE IL QUESTIONARIO ONLINE MA SARANNO INTERVISTATE DAL RILEVATORE.
Dal 1 al 9 ottobre i rilevatori saranno presenti sul territorio  per affiggere locandine, distribuire lettere informative, fornire spiegazioni ai cittadini.
Dal 12 ottobre al 9 novembre il rilevatore si recherà presso gli indirizzi assegnati munito di tablet per effettuare l’intervista “porta a porta”.


RILEVAZIONE DI LISTA
Coinvolge circa 400 famiglie del Comune di Copparo CHE RICEVERANNO UNA LETTERA DALL’ISTAT CON LE CREDENZIALI PER COMPILARE IL QUESTIONARIO ONLINE.
Dal 8 Ottobre al 7 Novembre le famiglie dovranno compilare il questionario on line autonomamente da casa.
Coloro che non hanno la disponibilità di un computer potranno recarsi presso il Comune, dove sarà disponibile un computer per compilare il questionario in autonomia, oppure effettuare l’intervista con un operatore comunale.
L’Istat invierà lettera di sollecito alle famiglie che non rispondono all’invito.
Le famiglie che non avranno risposto entro il 7 novembre saranno contattate dai rilevatori per condurre l’intervista a domicilio.

Aderire è un obbligo di legge ma anche un’importante opportunità per contribuire a fornire  informazioni utili ai cittadini, alle imprese, alle associazioni per intraprendere attività e fare scelte, nonché allo Stato ed Enti locali per programmare e monitorare interventi sul territorio.
Le informazioni raccolte saranno trattate nel rispetto della normativa in materia di tutela del segreto statistico e di protezione dei dati personali.
 

Istat - Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.


Per la prima volta l’ISTAT rileva, con cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale. A differenza dei censimenti del passato, i censimenti permanenti non coinvolgono tutto il territorio, tutti i cittadini, tutte le abitazioni, ma di volta in volta una parte di essi.
La nuova strategia prevede una prima fase di avvio che dura 4 anni, dal 2018 al 2021, in cui le rilevazioni saranno condotte su un campione di circa 3000 Comuni. Tutti i Comuni italiani saranno campionati almeno una volta nel quadriennio.

Il Comune di Copparo rientra tra quelli che saranno coinvolti in tutte le edizioni annuali dal 2018 al 2021.
La rilevazione si articola in due differenti indagini campionarie che prevedono tempi e modalità diverse:


RILEVAZIONE AREALE
Coinvolge circa 70 famiglie del Comune di Copparo CHE NON DOVRANNO COMPILARE IL QUESTIONARIO ONLINE MA SARANNO INTERVISTATE DAL RILEVATORE.
Dal 1 al 9 ottobre i rilevatori saranno presenti sul territorio  per affiggere locandine, distribuire lettere informative, fornire spiegazioni ai cittadini.
Dal 12 ottobre al 9 novembre il rilevatore si recherà presso gli indirizzi assegnati munito di tablet per effettuare l’intervista “porta a porta”.


RILEVAZIONE DI LISTA
Coinvolge circa 400 famiglie del Comune di Copparo CHE RICEVERANNO UNA LETTERA DALL’ISTAT CON LE CREDENZIALI PER COMPILARE IL QUESTIONARIO ONLINE.
Dal 8 Ottobre al 7 Novembre le famiglie dovranno compilare il questionario on line autonomamente da casa.
Coloro che non hanno la disponibilità di un computer potranno recarsi presso il Comune, dove sarà disponibile un computer per compilare il questionario in autonomia, oppure effettuare l’intervista con un operatore comunale.
L’Istat invierà lettera di sollecito alle famiglie che non rispondono all’invito.
Le famiglie che non avranno risposto entro il 7 novembre saranno contattate dai rilevatori per condurre l’intervista a domicilio.

Aderire è un obbligo di legge ma anche un’importante opportunità per contribuire a fornire  informazioni utili ai cittadini, alle imprese, alle associazioni per intraprendere attività e fare scelte, nonché allo Stato ed Enti locali per programmare e monitorare interventi sul territorio.
Le informazioni raccolte saranno trattate nel rispetto della normativa in materia di tutela del segreto statistico e di protezione dei dati personali.
 

Ultimo aggiornamento

26/02/2020