Carta d'identità Elettronica - CIE

Cos'è
La Carta di Identità Elettronica (CIE) è il nuovo documento di identificazione rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri in sostituzione della carta di identità cartacea; ha le dimensioni di una carta di credito e contiene la foto, i dati del cittadino e elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione.
È dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali; consente l’autenticazione in rete per fruire dei servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni e abilita all’acquisizione di identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

La CIE è un documento di identità e, se viene richiesta dal cittadino italiano specificando che sia valida per l’espatrio, è equipollente al passaporto per espatriare nei Paesi dell’Area Schengen. Per i cittadini stranieri (comunitari e extracomunitari) maggiorenni e minorenni, viene sempre rilasciata nella modalità non valida per l’espatrio.


Modalità e tempi di rilascio e consegna
La CIE non sarà consegnata direttamente al cittadino allo sportello al momento della richiesta, ma sarà spedita tramite lettera raccomandata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato all’indirizzo indicato dal richiedente entro 6 giorni dalla data di richiesta.
 
Attualmente, per i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), la CIE non può essere rilasciata dagli uffici dei Comuni italiani, ma solamente dai Consolati di riferimento.
In alternativa i cittadini italiani iscritti A.I.R.E. possono ottenere dal Comune di residenza o di domicilio la Carta di Identità cartacea.
Per maggiori informazioni consultare il sito Anagrafe Italiani Residenti all'Estero.
 
Chi può richiederla
Possono richiedere la CIE tutti i cittadini, maggiorenni e minorenni residenti a Copparo, o domiciliati a Copparo con nulla osta del Comune di residenza.
La CIE viene rilasciata a coloro che si trovano in una delle seguenti condizioni:
- chiedono per la prima volta la carta di identità;
- sono in possesso di carta di identità scaduta;
- hanno smarrito o deteriorato la carta di identità ancora in corso di validità;
- hanno subito un furto della suddetta carta ancora valida.

Cosa occorre per la richiesta/rinnovo
- 1 fotografia formato tessera a colori su sfondo chiaro, recente, con posa frontale, a mezzo busto col capo scoperto, a eccezione dei casi in cui la copertura sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile, vedi Caratteristiche fotografie per carte di identità;


- Carta di identità scaduta o in scadenza (in caso di rinnovo);


- Tessera Sanitaria/Codice Fiscale (Tessera Nazionale dei Servizi);


- nel caso in cui il rilascio del documento sia richiesto da un soggetto maggiorenne, occorre anche un valido documento d’identificazione. Qualora non ne sia in possesso, il richiedente dovrà recarsi presso i Servizi Demografici, sportello Anagrafe.



Le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza; la carta d’identità cartacea può essere emessa solo in casi di urgenza previsti dalla normativa. Non è previsto il rinnovo della CIE a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.


Costo
Il costo per il rilascio della CIE è di Euro 22,00. Il pagamento (in contanti), deve essere effettuato direttamente allo sportello anagrafico prima di procedere all’avvio della pratica di acquisizione dati.
Al termine della procedura di richiesta, al richiedente verrà rilasciato un modulo con il riepilogo dei dati, contenente il numero della CIE e la prima parte del PIN e PUK (la seconda parte sarà contenuta nella lettera che verrà spedita dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato all’indirizzo indicato dal richiedente). Si precisa che tale modulo di riepilogo non costituisce un sostitutivo del documento di identità richiesto.



Dove andare
- dal lunedì al venerdì presso i Servizi Demografici, sportello Anagrafe. Il servizio si trova all'interno del Centro Servizi per il Cittadino (atrio comunale, via Roma 26).
- Informazioni al numero 0532 864511.
 

 

Dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti
All'atto del rilascio o del rinnovo della carta d'identità, il soggetto maggiorenne può esprimersi rispetto alla donazione degli organi e dei tessuti, compilando un modello fornito dagli operatori dell'anagrafe (DL 21 giugno 2013 n. 69 convertito dalla L. 9 agosto 2013 n. 98). La dichiarazione di volontà verrà inserita nel Sistema Informativo Trapianti del Ministero della Salute.

 

Validità per l’espatrio per i cittadini maggiorenni

Se il documento è richiesto con validità per l’espatrio occorre dichiarare di trovarsi nelle condizioni che permettono il rilascio del passaporto [legge 21 novembre 1967, n.1185 - art. 3 lettera b), d), e), g)], riassumendo non possono ottenere la carta d'identità valida per l'espatrio:

- i genitori che, avendo figli minori, non ottengano l’autorizzazione del giudice tutelare; l’autorizzazione non è necessaria quando il richiedente abbia l’assenso dell’altro genitore legittimo da cui non sia legalmente separato e sia residente in Italia;
- coloro che debbano espiare una pena restrittiva della libertà personale o pagare una multa o ammenda, salvo per questi ultimi il nulla osta dell’autorità che deve curare l’esecuzione della sentenza, quando la multa o l’ammenda non siano già state convertite in pena restrittiva della libertà personale, o la loro conversione non importi una pena superiore a mesi uno di reclusione o di arresto;
- coloro che siano sottoposti a una misura di sicurezza detentiva ovvero a una misura di prevenzione prevista dagli articoli 3 e seguenti della legge 27/12/1956, n. 1423.

 

Stati che riconoscono la validità della carta d'identità della Repubblica Italiana

AUSTRIAGRAN BRETAGNANORVEGIA
BELGIOGRECIAOLANDA
CIPROIRLANDAPORTOGALLO
CROAZIAISLANDASLOVENIA
DANIMARCALIECHTENSTEINSPAGNA
FINLANDIALUSSEMBURGOSVEZIA
FRANCIAMALTASVIZZERA
GERMANIAMONACOUNGHERIA
MACEDONIASolo se la carta d’identità è accompagnata da apposito tesserino rilasciato alla frontiera.
MAROCCO 
TUNISIASolo per chi vi si reca con viaggio organizzato.
TURCHIA 

 

 


Cos'è
La Carta di Identità Elettronica (CIE) è il nuovo documento di identificazione rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri in sostituzione della carta di identità cartacea; ha le dimensioni di una carta di credito e contiene la foto, i dati del cittadino e elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione.
È dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali; consente l’autenticazione in rete per fruire dei servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni e abilita all’acquisizione di identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

La CIE è un documento di identità e, se viene richiesta dal cittadino italiano specificando che sia valida per l’espatrio, è equipollente al passaporto per espatriare nei Paesi dell’Area Schengen. Per i cittadini stranieri (comunitari e extracomunitari) maggiorenni e minorenni, viene sempre rilasciata nella modalità non valida per l’espatrio.


Modalità e tempi di rilascio e consegna
La CIE non sarà consegnata direttamente al cittadino allo sportello al momento della richiesta, ma sarà spedita tramite lettera raccomandata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato all’indirizzo indicato dal richiedente entro 6 giorni dalla data di richiesta.
 
Attualmente, per i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), la CIE non può essere rilasciata dagli uffici dei Comuni italiani, ma solamente dai Consolati di riferimento.
In alternativa i cittadini italiani iscritti A.I.R.E. possono ottenere dal Comune di residenza o di domicilio la Carta di Identità cartacea.
Per maggiori informazioni consultare il sito Anagrafe Italiani Residenti all'Estero.
 
Chi può richiederla
Possono richiedere la CIE tutti i cittadini, maggiorenni e minorenni residenti a Copparo, o domiciliati a Copparo con nulla osta del Comune di residenza.
La CIE viene rilasciata a coloro che si trovano in una delle seguenti condizioni:
- chiedono per la prima volta la carta di identità;
- sono in possesso di carta di identità scaduta;
- hanno smarrito o deteriorato la carta di identità ancora in corso di validità;
- hanno subito un furto della suddetta carta ancora valida.

Cosa occorre per la richiesta/rinnovo
- 1 fotografia formato tessera a colori su sfondo chiaro, recente, con posa frontale, a mezzo busto col capo scoperto, a eccezione dei casi in cui la copertura sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile, vedi Caratteristiche fotografie per carte di identità;


- Carta di identità scaduta o in scadenza (in caso di rinnovo);


- Tessera Sanitaria/Codice Fiscale (Tessera Nazionale dei Servizi);


- nel caso in cui il rilascio del documento sia richiesto da un soggetto maggiorenne, occorre anche un valido documento d’identificazione. Qualora non ne sia in possesso, il richiedente dovrà recarsi presso i Servizi Demografici, sportello Anagrafe.



Le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza; la carta d’identità cartacea può essere emessa solo in casi di urgenza previsti dalla normativa. Non è previsto il rinnovo della CIE a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.


Costo
Il costo per il rilascio della CIE è di Euro 22,00. Il pagamento (in contanti), deve essere effettuato direttamente allo sportello anagrafico prima di procedere all’avvio della pratica di acquisizione dati.
Al termine della procedura di richiesta, al richiedente verrà rilasciato un modulo con il riepilogo dei dati, contenente il numero della CIE e la prima parte del PIN e PUK (la seconda parte sarà contenuta nella lettera che verrà spedita dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato all’indirizzo indicato dal richiedente). Si precisa che tale modulo di riepilogo non costituisce un sostitutivo del documento di identità richiesto.



Dove andare
- dal lunedì al venerdì presso i Servizi Demografici, sportello Anagrafe. Il servizio si trova all'interno del Centro Servizi per il Cittadino (atrio comunale, via Roma 26).
- Informazioni al numero 0532 864511.
 

 

Dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti
All'atto del rilascio o del rinnovo della carta d'identità, il soggetto maggiorenne può esprimersi rispetto alla donazione degli organi e dei tessuti, compilando un modello fornito dagli operatori dell'anagrafe (DL 21 giugno 2013 n. 69 convertito dalla L. 9 agosto 2013 n. 98). La dichiarazione di volontà verrà inserita nel Sistema Informativo Trapianti del Ministero della Salute.

 

Validità per l’espatrio per i cittadini maggiorenni

Se il documento è richiesto con validità per l’espatrio occorre dichiarare di trovarsi nelle condizioni che permettono il rilascio del passaporto [legge 21 novembre 1967, n.1185 - art. 3 lettera b), d), e), g)], riassumendo non possono ottenere la carta d'identità valida per l'espatrio:

- i genitori che, avendo figli minori, non ottengano l’autorizzazione del giudice tutelare; l’autorizzazione non è necessaria quando il richiedente abbia l’assenso dell’altro genitore legittimo da cui non sia legalmente separato e sia residente in Italia;
- coloro che debbano espiare una pena restrittiva della libertà personale o pagare una multa o ammenda, salvo per questi ultimi il nulla osta dell’autorità che deve curare l’esecuzione della sentenza, quando la multa o l’ammenda non siano già state convertite in pena restrittiva della libertà personale, o la loro conversione non importi una pena superiore a mesi uno di reclusione o di arresto;
- coloro che siano sottoposti a una misura di sicurezza detentiva ovvero a una misura di prevenzione prevista dagli articoli 3 e seguenti della legge 27/12/1956, n. 1423.

 

Stati che riconoscono la validità della carta d'identità della Repubblica Italiana

AUSTRIAGRAN BRETAGNANORVEGIA
BELGIOGRECIAOLANDA
CIPROIRLANDAPORTOGALLO
CROAZIAISLANDASLOVENIA
DANIMARCALIECHTENSTEINSPAGNA
FINLANDIALUSSEMBURGOSVEZIA
FRANCIAMALTASVIZZERA
GERMANIAMONACOUNGHERIA
MACEDONIASolo se la carta d’identità è accompagnata da apposito tesserino rilasciato alla frontiera.
MAROCCO 
TUNISIASolo per chi vi si reca con viaggio organizzato.
TURCHIA 

 

 


Ultimo aggiornamento

18/08/2021