Espatrio dei minori di anni quindici

Ai minori di 15 anni, per l'espatrio in alcuni Stati viene rilasciato un certificato di nascita con foto, da vidimare presso la Questura.
A partire dal 7 Giugno 2010 il documento avrà validità di 1 anno. Per le domande presentate prima di tale data resta valida la precedente scadenza di 5 anni.

Un genitore deve presentarsi allo sportello con  il minore  (per il riconoscimento) e con: 

  • n° 2 foto-tessera recenti del minore
  • fotocopia del documento di identità valido di entrambi i genitori;
  • modulo di richiesta  con i dati del minore, sottoscritto da entrambi i genitori e con indicazione nell'apposito spazio riservato alle "Annotazioni" dei seguenti dati:
    - NOMINATIVI degli accompagnatori: tale spazio va compilato SEMPRE per i minori di età inferiore ai 14 anni sia che il minore viaggi esclusivamente con i genitori (in tal caso i nominativi dei genitori vanno ripetuti) sia che gli accompagnatori siano diversi dai genitori (in tal caso vanno riportati anche i dati anagrafici);
    - indicazione degli STATI ESTERI in cui il minore deve viaggiare

Una volta compilato, il modello va portato in Questura (anche a cura del Comune) per la convalida per l’espatrio.

Ingresso in Croazia:
per l’ingresso in Croazia di minori accompagnati dai genitori può essere utilizzato il certificato di nascita rilasciato dal Comune e convalidato dalla Questura. Tale documento non è tuttavia sufficiente per poter attraversare la frontiera dalla Croazia verso l’Ungheria e verso la Bosnia-Erzegovina.
Per i minori che viaggiano non accompagnati è stato abolito l’obbligo di esibire l’atto di assenso all’espatrio da parte degli esercenti la patria potestà e i controlli sono gli stessi che si effettuano sugli adulti.
Si consiglia tuttavia di produrre tale atto d’assenso poiché la Polizia di Frontiera continua a svolgere occasionali verifiche sui minori di 14 anni non accompagnati.
Il modulo per l' assenso  dovrà essere compilato e sottoscritto dal genitore, la firma deve essere autenticata . Per l'autentica di firma è previsto il pagamento dell' imposta di bollo e del diritto di segreteria ..L'atto di assenso andrà vidimato in Questura.

Ingresso a Cipro:
Il minore di 15 anni non accampagnato da almeno un genitore o dal tutore dovrà richiedere il rilascio dello specifico documento di espatrio per Cipro che contiene anche l'autorizzazione sottoscritta da entrambi i genitori o dal tutore

Ai minori di 15 anni, per l'espatrio in alcuni Stati viene rilasciato un certificato di nascita con foto, da vidimare presso la Questura.
A partire dal 7 Giugno 2010 il documento avrà validità di 1 anno. Per le domande presentate prima di tale data resta valida la precedente scadenza di 5 anni.

Un genitore deve presentarsi allo sportello con  il minore  (per il riconoscimento) e con: 

  • n° 2 foto-tessera recenti del minore
  • fotocopia del documento di identità valido di entrambi i genitori;
  • modulo di richiesta  con i dati del minore, sottoscritto da entrambi i genitori e con indicazione nell'apposito spazio riservato alle "Annotazioni" dei seguenti dati:
    - NOMINATIVI degli accompagnatori: tale spazio va compilato SEMPRE per i minori di età inferiore ai 14 anni sia che il minore viaggi esclusivamente con i genitori (in tal caso i nominativi dei genitori vanno ripetuti) sia che gli accompagnatori siano diversi dai genitori (in tal caso vanno riportati anche i dati anagrafici);
    - indicazione degli STATI ESTERI in cui il minore deve viaggiare

Una volta compilato, il modello va portato in Questura (anche a cura del Comune) per la convalida per l’espatrio.

Ingresso in Croazia:
per l’ingresso in Croazia di minori accompagnati dai genitori può essere utilizzato il certificato di nascita rilasciato dal Comune e convalidato dalla Questura. Tale documento non è tuttavia sufficiente per poter attraversare la frontiera dalla Croazia verso l’Ungheria e verso la Bosnia-Erzegovina.
Per i minori che viaggiano non accompagnati è stato abolito l’obbligo di esibire l’atto di assenso all’espatrio da parte degli esercenti la patria potestà e i controlli sono gli stessi che si effettuano sugli adulti.
Si consiglia tuttavia di produrre tale atto d’assenso poiché la Polizia di Frontiera continua a svolgere occasionali verifiche sui minori di 14 anni non accompagnati.
Il modulo per l' assenso  dovrà essere compilato e sottoscritto dal genitore, la firma deve essere autenticata . Per l'autentica di firma è previsto il pagamento dell' imposta di bollo e del diritto di segreteria ..L'atto di assenso andrà vidimato in Questura.

Ingresso a Cipro:
Il minore di 15 anni non accampagnato da almeno un genitore o dal tutore dovrà richiedere il rilascio dello specifico documento di espatrio per Cipro che contiene anche l'autorizzazione sottoscritta da entrambi i genitori o dal tutore

Ultimo aggiornamento

26/02/2020