Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

UN ALBERO E' UN INVITO A CRESCERE!!!

Il Coordinamento pedagogico Unione dei Comuni Terre e Fiumi informa che nel giardino del nido Gramsci Madre natura e papà Copparo sono lieti di annunciare la nascita di tre nuovi alberi: Camillo, Gina e Vitruvio. ma perché piantare un albero? Per mettere radici forti che fanno dell’accoglienza e della solidarietà una parte importante della nostra comune identità, per ribadire che per tutelare un territorio dobbiamo piantare e non togliere, costruire e non distruggere, con il contributo di tutti. Un albero è una promessa, un invito ad andare avanti e crescere! È uno degli atti più simbolici e ricchi di speranza che si possano immaginare e offrire ai nostri bambini. significa mettere radici, saper aspettare, vivere nel ritmo della natura e contribuire al futuro della terra. Seduti in sicurezza sulle piazzole, i piccoli nei passeggini, i bimbi hanno potuto ammirare affascinati le manovre dell’escavatore e le azioni dei giardinieri, che hanno suscitato una forte curiosità e un interesse prolungato, rinforzato da educatrici che verbalizzavano il susseguirsi delle azioni. I bambini hanno accolto con entusiasmo l’arrivo del primo albero e la sua messa a dimora: finalmente Camillo è piantato nel nostro giardino, così tutti insieme ci siamo fotografati con lui, soddisfatti del risultato ottenuto. Per Gina e Vitruvio ci godiamo lo spettacolo attraverso le finestre, a tavola, perché è ora di pranzo!

Ultima modifica dei contenuti: 19/03/2019