Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

GIORNATA DEGLI ALBERI, AL VIA LA PIANTUMAZIONE LUNGO IL NAVIGLIO

Sabato 21 novembre al Pontino Tagliapietra si terrà la messa a dimora dei primi dei 100 alberi

Anche quest’anno il Comune di Copparo aderisce alla Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa degli Alberi (Arbor Day) è nata negli Stati Uniti nel 1872, lo stesso anno in cui venne istituito il primo parco naturale del mondo, quello di Yellowstone: nei decenni successivi si è diffusa in numerosi altri Paesi del mondo e in Italia è arrivata alla fine dell’800.
Ogni anno il 21 novembre si festeggiano gli alberi e il loro indispensabile contributo alla vita: assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, aumentano la biodiversità, diminuiscono l’isola di calore estiva, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico, nell’assorbimento di inquinanti dell’aria e dell’isolamento acustico e aumentano il benessere e la salute di tutti.
Sabato 21 novembre al Pontino Tagliapietra si terrà la piantumazione dei primi dei 100 alberi autoctoni, alla presenza dell’assessore all’Ambiente, Massimo Baraldi, e con l’ausilio dei volontari dell’Auser. Le piante verranno contabilizzate nell’ambito del progetto della Regione ‘Quattro milioni e mezzo di alberi in più. Piantiamo un albero per ogni abitante dell’Emilia-Romagna’.
Pur non potendo coinvolgere nell’iniziativa le scuole, a causa delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria, Copparo non rinuncia a festeggiare gli alberi. Lo fa in maniera significativa, inaugurando l’importante azione di piantumazione lungo il Canale Naviglio: mettere a dimora alberi rappresenta anche l’azione più efficace per contrastare il fenomeno del surriscaldamento globale, favorendo al contempo la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.
 

Ultima modifica dei contenuti: 20/11/2020