Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

ATTIVO LO SPORTELLO ANTIVIOLENZA

Servono informazione e cultura per aiutare le donne vittime di violenza

Giovedì 12 novembre alla Casa della Salute Terre e Fiumi di Copparo ha aperto lo Sportello Antiviolenza "Nontiscordardime": vi si può accedere telefonando al numero 335 6845738 (sempre attivo) e sarà aperto il lunedì dalle 14 alle18 e il giovedì dalle 9 alle13.
Attivato grazie alla sinergia di Unione Terre e Fiumi, Centro Antiviolenza Centro Donna Giustizia, Asl Distretto Centro-Nord e Assp-Unione Terre e Fiumi, ora muove verso il consolidamento. «Adesso – spiegano le operatrici del Centro Donna Giustizia – è indispensabile la pubblicizzazione dello sportello antiviolenza: è fondamentale dare una diffusione la più ampia possibile dell’esistenza di questa opportunità. Noi ci impegneremo con tutti i mezzi a disposizione, contando sulla collaborazione del territorio e delle scuole, che già sono state coinvolte nel concorso di idee per l’elaborazione del logo ‘Nontiscordardime’. Senza dubbio tuttavia la forma migliore, a cui tutti possono aderire, è il passaparola».
È dunque vitale sapere che esiste un luogo cui rivolgersi. «Siamo operatrici donne, che quindi consentono a chi si rivolge allo sportello di abbattere sentimenti di vergogna e paura. La privacy e la riservatezza sono assolutamente garantite. Ciò che si può trovare è in primo luogo la sicurezza di essere ascoltate e credute, per poi valutare insieme i percorsi da seguire. Vi è inoltre la possibilità di attivare una mediazione per le donne straniere: il primo contatto telefonico, dedicato alla prima accoglienza, ci consente infatti di attrezzarci in questi casi».
Fra le più importanti caratteristiche del servizio è la gratuità. «È gratuito l’accesso, come lo sono fasi successive come la consulenza legale, il supporto psicologico, l’orientamento al lavoro e l’attivazione di una ospitalità protetta in caso di pericolo».
‘Nontiscordardime’ rappresenta un patrimonio inestimabile per il territorio, soprattutto ora che la pandemia ha accresciuto le violenze. «Al di là dell’aumento dei numeri, abbiamo notato che, per il più stretto contatto, le violenze sono più gravi e più frequenti».
Lo Sportello è rivolto alle donne di tutte le età e provenienza residenti sul territorio che si trovano a vivere una condizione di disagio e difficoltà a causa della violenza.
 

Ultima modifica dei contenuti: 15/11/2020