Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

3. Piano Operativo inter-Comunale (POC)

Premessa

Il Piano Operativo Comunale (POC) è lo strumento urbanistico che individua e disciplina gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e trasformazione del territorio da realizzare nell'arco temporale di cinque anni, coordinando la volontà dell’Amministrazione Pubblica con quelle dei privati, anche attraverso accordi tra le parti che, nel rispetto delle normative sovraordinate, perseguano gli obiettivi comuni.
In questo caso, i piani dei sei Comuni che fanno parte dell’Unione diventano il "Piano Operativo inter-Comunale".

 

Partecipazione

La Prima importante fase del processo di Pianificazione è quella della Partecipazione, che prevede la condivisione con i Portatori di Interessi (Stakeholders) presenti sul Territorio, tra i quali i rappresentanti degli ordini professionali, delle associazioni di categoria, delle associazioni sociali e culturali, delle imprese edili, dei giovani e degli amministratori locali, delle azioni da mettere in campo e delle loro metodologie di attuazione.

La fase della Partecipazione è stata attivata dal 09/12/2015 al 03/03/2016.


La Giunta dell’Unione, con propria delibera di G.U. n. 52 del 04/07/2016, ha approvato l’indizione dell’Avviso e gli allegati allo stesso:

La scadenza per la presentazione delle “Manifestazioni di interesse” era fissata entro le ore 12:30 del 30/09/2016. Entro tale data non sono state presentate proposte.

 

Adozione

Con Delibera di Consiglio Unione n. 57 del 27/12/2016 è stato adottato il Piano Operativo Inter-Comunale (POC), ai sensi dell'art. 34 della legge regionale n. 20/2000 e s. m. i.

Il POC adottato è stato depositato per 60 giorni, dal 25/01/2017 al 27/03/2017, presso l'Ufficio di Piano dell'Unione per la libera visione. Entro il medesimo termine sono state presentate n. 2 osservazioni.

Contestualmente al deposito, il Piano ed il Complemento sono stati trasmessi agli enti competenti al rilascio di pareri in materia ambientale e di igiene pubblica, i quali hanno inviato i loro contributi, nonché alla Provincia di Ferrara, la quale ha valutato la congruità del piano con il PSC e con gli strumenti di pianificazione del territorio sovraordinati e ha formulato le proprie riserve.

 

Approvazione

Con Delibera di Consiglio Unione n. 23 del 26/06/2017 è stato approvato il POC con le modifiche apportate in forza dell'accoglimento delle osservazioni, delle prescrizioni degli enti e delle riserve provinciali, tutto come meglio specificato negli allegati alla suddetta delibera, di seguito riportati:

 

Variante recepimento metanodotto Snam “Copparo DN 150”

A seguito dell’attivazione del procedimento unico ai sensi dell’art. 52 del DPR 327/2001 da parte di ARAPE-SAC di Ferrara, su richiesta di Snam Rete Gas S.p.A. PGFE 2018/8527 del 16/07/2018 avente per oggetto “Rifacimento derivazione per Copparo DN 150 (6”) DP 75 Bar e opere connesse” operante Variante al P.O.C., e al rilascio da parte di ARAPE-SAC di Ferrara dell’autorizzazione unica n. 78 del 09/01/2019, in forza del parere di compatibilità urbanistica espresso con delibera di Consiglio Unione n. 49 del 12/12/2018, sono stati aggiornati gli elaborati del P.O.C. con determinazione del Dirigente Area Gestione del Territorio n. 63 del 04/03/2019, come riportati di seguito.
 

Variante recepimento nuovo Polo Tecnologico Crispa
Alcuni elaborati di piano sono stati aggiornati in forza della Variante Speciale di recepimento, con Determinazione dirigenziale n. 307 del 19/09/2019, della Delibera di Giunta Regionale n. n. 392 del 18/03/2019, avente per oggetto “Provvedimento autorizzatorio unico relativo al progetto di modifica sostanziale del Polo Tecnologico Crispa – Jolanda di Savoia (FE) con realizzazione di un impianto di biodigestione anaerobica e compostaggio presso il sito in Via Gran Linea – Copparo (FE). Proposto da Area Impianti S.p.A. Presa d’atto e approvazione delle decisioni della Conferenza dei Servizi”.
 

ELABORATI DEL POC VIGENTE:

Nome del documentoScalaAggiornamento
Quadro conoscitivo e Relazione generale 08/2019
Relazione di fattibilita economica finanziaria 08/2019
Documento programmatico per la qualita urbana 08/2019
Apposizione dei vincoli preordinati all'esproprio 01/2019
Norme di attuazione 01/2019
Allegato 1: Schede degli interventi 08/2019
Allegato 2: Schede di approfondimento geologico degli ambiti 06/2017
Tav. 1 Localizzazione opere da realizzare e vincoli1:30.00008/2019
Documento di VALSAT e VINCA 08/2019

 

Schemi tipo accordi di pianificazione

Con Delibera di Giunta Unione n. 38 del 31/07/2017 sono stati approvati gli schemi tipo per gli accordi di pianificazione con i privati, ai sensi dell'art. 18 della LR 20/2000 e  dell'art. 11 della L 241/1990 e loro s. m. i., come di seguito:

 

Complemento al POC

Nella stessa seduta dell'adozione del POC, con Delibera di Consiglio Unione n. 58 del 27/12/2016 è stato approvato il Complemento n. 1: Verifica Integrata di Sostenibilità Territoriale e Ambientale (VISTA), avente carattere regolamentare.

Con successiva Delibera di Consiglio Unione n. 30 del 26/07/2017 è stata approvata la prima modifica al suddetto Complemento, in recepimento ad una specifica osservazione presentata da ARPAE Emilia-Romagna - Servizio Sistemi Ambientali con nota Prot. PGFE 1751/2017 del 20/02/2017.

Con successiva Delibera di Consiglio Unione n. 5 del 13/02/2018 è stata approvata una seconda modifica al suddetto complemento, ai fine di precisare che, qualora le fattispecie di impatti indicati nella scheda riportata in appendice non fossero sufficientemente rappresentative dello specifico intervento proposto, le singole Amministrazioni possono adeguare ed integrare la verifica in accordo con il soggetto proponente.

 

COMPLEMENTO AL POC APPROVATO:

Nome del documentoScalaAggiornamento
Complemento n. 1: Verifica Integrata di Sostenibilita Territoriale e Ambientale (VISTA) 11/2017

 

Con Delibera di Giunta Unione n. 56 del 23/11/2017 sono stati quindi approvati i punteggi da assegnare alle voci della Scheda di sintesi in Appendice al Complemento 1: Verifica Integrata di Sostenibilità Territoriale e Ambientale (VISTA).

 

Partecipazione alla costruzione del POC [. ~742kb]
Variante al POC per rifacimento metanodotto DN 150 - Copparo [. ~742kb]
«   Risultati 1 - 2 di 2   »