Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

MULTE STRADALI, ECCO LO "SCONTO"

Dal 21 agosto pagamenti ridotti del 30% se versati entro 5 giorni

Dal 21 agosto 2013, data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto legge n. 69 del 21 giugno 2013 (oggi pubblicato in gazzetta ufficiale), si applicano le modifiche dell’art. 202 del codice della strada sul pagamento delle sanzioni stradali.

Da quella data l’importo della sanzione è ridotto del 30% se il pagamento è effettuato entro 5 giorni dal momento in cui si riceve il verbale mediante contestazione immediata su strada oppure mediante notificazione postale.
La riduzione del 30% spetta, in dettaglio, nei seguenti casi:
- preavviso di accertamento lasciato sul parabrezza del veicolo (per esempio per divieto di sosta) se il pagamento è effettuato prima della notificazione del verbale (in caso di notificazione del verbale bisogna attenersi alle indicazioni e alle modalità in esso riportate)
- verbale ricevuto dal 15 agosto in poi, se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla data di contestazione o notificazione.

La riduzione del 30% non è applicabile per le seguenti infrazioni stradali:
- violazioni per cui non è ammesso il pagamento in misura ridotta
- violazioni per cui è prevista la sanzione accessoria della confisca del veicolo o della sospensione della patente di guida
- violazioni non incluse nel codice della strada, ma previste dalla legislazione complementare.

 

Nota informativa a cura del Corpo Unico di Polizia Locale


Ultima modifica dei contenuti: 20/08/2013