AMBIENTE - Territorio in Bici

In bici a Copparo

LA MOBILITÀ SOSTENIBILE ATTRAVERSO PISTE CICLABILI  E PERCORSI CICLOTURISTICI

 

Il territorio del Comune di Copparo si trova nel cuore delle campagne ferraresi tra le due grandi mete turistiche di Ferrara e di Comacchio. Si presta a un peregrinare lento e adatto all'osservazione, con possibilità di sosta e accoglienza, e a essere fruito in bicicletta, all’insegna della sostenibilità, a contatto della natura e dei capolavori d'arte e architettura.

[image centro di Copparo]

Il Comune di Copparo ha da sempre favorito la mobilità sostenibile, in particolare attraverso la creazione di percorsi ciclo-pedonali. Partendo dall’analisi delle principali criticità (inquinamento, incidentalità, congestione) che quotidianamente affliggono la vita dei cittadini, peggiorandone salute, sicurezza e qualità della vita, si sono definiti i principali interventi urgenti in termini di sicurezza e mirati a garantire un'accessibilità sostenibile e diffusa nel Comune di Copparo.

Le piste ciclabili del Comune di Copparo sono passate dai 5 km dal 2003 agli oltre 12 Km di oggi, alle quali si sommano circa 14 Km di itinerari ciclabili. Questo dato conferma la volontà dell’Amministrazione nel perseguire una politica legata alla valorizzazione del proprio territorio, anche in termini turistici, nonché per la mobilità alternativa per i propri cittadini anche nelle attività quotidiane. Negli ultimi anni si sono realizzati importanti progetti di messa in sicurezza stradale, attraverso la risoluzione di attraversamenti ciclo-pedonali nell’interferenza con le diverse componenti di traffico e ampliamenti di tratti pedonali sicuri.

[image Ciclabile Naviglio 2]

Oltre alle piste ciclabili fin ora realizzati all’interno del centro urbano, e per i quali ogni anno si prevedono ampliamenti, il territorio di Copparo è rappresentato anche da importanti percorsi di “viabilità lenta”, che attraversano il territorio dell’Unione Terre e Fiumi, che sono parte di una rete che copre l’intero territorio della provincia di Ferrara, da Cento fino a Goro e ai Lidi di Comacchio, è a sua volta collegata ad importanti destinazioni turistiche come Bologna, Ravenna, Verona e Venezia. Si tratta di strade a traffico limitato, spesso ghiaiate che passano all’interno della campagna, che possono essere fruite da ciclisti in tutta sicurezza, permettendo di mettere in comunicazione importanti centri turistici e attrazioni culturali locali. Un esempio tra i più importanti è la ciclovia che collega la Destra-Po partendo dall’abitato di Ro, passando da Copparo, per poi arrivare al Po di Volano, dove si possono ammirare la chiesa romanica di San Venanzio a Saletta, le delizie Estensi di Copparo e quella di villa La Mensa a Sabbioncello San Vittore, per poi proseguire verso Tresigallo, città del 900.


Percorsi cicloturistici https://www.terrefiumidavivere.it/percorsi-in-bici


Monumenti di Copparo https://www.terrefiumidavivere.it/copparo

La pianificazione urbanistica locale recepisce gli indirizzi e le direttive sovraordinate relativamente alla mobilità lenta, che comprende a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, le piste ciclo-pedonali, le ippovie, i sentieri di pianura, ecc. L'Art. 4.2.6. delle norme del PSC dell'Unione dei Comuni Terre e Fiumi, infatti, favorisce lo sviluppo della mobilità lenta, pertanto tutti gli interventi in questo ambito devono tenerne conto in fase di attuazione e di progettazione. Nella tavola 3 “Sistema della mobilità lenta” del PSC allegata, sono individuati i percorsi della mobilità lenta esistenti e di progetto, da attuare attraverso il POC, in coordinamento con gli enti locali e sovraordinati interessati. Nel medesimo POC saranno valutati i collegamenti di detti percorsi con gli ambiti da riqualificare e di nuova urbanizzazione da attuare, in coerenza con quanto indicato nelle “Schede degli Ambiti” allegate e facenti parte delle presenti norme e alla VALSAT. (vedi TAV03_MOBILITA' LENTA PSC alelgata).

Anche nel Piano d’Azione per L’Energia Sostenibile di Copparo è prevista una specifica azione che ha come obiettivo l’Aumento dell’uso della bicicletta come evoluzione naturale del territorio.

Il Comune di Copparo assieme ad altri enti del territorio partecipa inoltre all’attuazione della Strategia Nazionale Area Interna del Basso Ferrarese. In questo contesto si inseriscono molti progetti turistici locali allo scopo di valorizzare le unicità territoriali, e diventare un elemento di attrazione grazie ad un turismo lento, mediante infrastrutture, come ciclabili, approdi e area sosta camper, qualificazione delle aree verdi attrezzate, promozione turistica e creazione di infrastrutture sociali in grado di animare la comunità e creare opportunità di sviluppo di imprese locali.

 


Allegati

ciclabili di Copparo [.jpg ~6221kb]
ciclabili di Copparo
percorsi cicloturistici [.pdf ~4472kb]
percorsi cicloturistici
tav.03 Mobilità Lenta PSC [.pdf ~4118kb]
tav.03 Mobilità Lenta PSC

Immagini

via Idris Ricci Ciclabile lungo il Naviglio  2 Attraversamento ciclabile su via Alighieri- Sp2 Ciclo-pedonale via della Certosa Ciclabile via Primo Maggio

Ultima modifica dei contenuti: 27/04/2021


Approfondimenti